Tredici lavoratori irregolari nel laboratorio cinese a Brugherio

Operazione congiunta dei carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro e del Nas di Milano in un laboratorio che produceva abbigliamento sportivo

BRUGHERIO  - Lavoravano senza contratto, e quindi senza diritti e tutela sanitaria. Sono tredici gli operai trovati dal Nucleo carabinieri Ispettorato del lavoro e del Nucleo Anti Sofisticazioni di Milano  in un laboratorio che produce abbigliamento sportivo nel corso di un'operazione congiunta condotta venerdì pomeriggio. L'attività è risultata intestata a H.X., nazionalità cinese ma residenza a Milano: per lui contravvenzioni per violazioni amministrative per un totale di 22.000 euro. I vigili del fuoco hanno inoltre diffidato il proprietario dall'utilizzare i locali, disponendo la sospensione dell'attività.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento