Cronaca

I ladri in fuga col furgone geolocalizzato dal satellitare

La coppia è stata fermata grazie all'antifurto con gps installato nel veicolo

Che la loro fuga sarebbe stata breve era abbastanza scontato: senza saperlo, scappavano a bordo di un furgone geolocalizzato da un sistema antifurto satellitare. È infatti così è stato. Il loro tentativo di farla franca è durato poco. Giusto il tempo necessario perché il proprietario del veicolo alzasse il telefono per avvertire i carabinieri segnalando la posizione in diretta del proprio furgone.

I militari della Compagnia Sesto San Giovanni li hanno fermati in via Cimabue, Cinisello Balsamo (Milano), poco dopo le 13 di giovedì. I due, poi arrestati dopo una breve colluttazione, hanno anche tentato inutilmente di fuggire a piedi. Sono un 33enne italiano e un 34enne romeno, pregiudicati e portati via con l'accusa di rapina impropria in concorso. La coppia - fermata in flagranza di reato, come si dice in gergo - aveva addosso due centraline per veicoli, un grimaldello e una chiave inglese. Sono stati portati nel carcere di Monza mentre al proprietario del furgone, un 43enne italiano, è stato restituito il veicolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ladri in fuga col furgone geolocalizzato dal satellitare
MonzaToday è in caricamento