Cronaca

Monza criminale, 3361 reati denunciati ogni 100.000 abitanti: la classifica

Monza al 71esimo posto su 107 province italiane secondo la classifica de Il Sole 24Ore

Tremilatrecentosessantuno reati denunciati ogni centomila abitanti. E' questo l'indice "criminale" della provincia di Monza e Brianza secondo la classifica redatta da Il Sole 24 Ore sulla base dei dati resi noti dal Ministero dell'Interno, dipertimento Pubblica Sicurezza.

Monza e Brianza è la settantunesima provincia italiana su centosette nella classifica relativa alla criminalità. Al primo posto, nella black list delle città criminali, c'è Rimini con 7.791 reati denunciati ogni 100mila abitanti, seconda classificata Milano (7.636 reati/100mila ab.) e poi, sul terzo gradino del podio, Bologna con 7.240 crimini. La Lombardia invece risulta la quinta regione più criminale d'Italia con 5.052 reati denunciati ogni 100mila abitanti. 

Tra i reati più commessi ci sono i furti in abitazione (549,3 ogni 100.000), le truffe e frodi informatiche (83,6 ogni 100.000) e i furti in esercizi commerciali (162,6 ogni 100.000).

Se si guarda al numero dei reati denunciati nel 2015 i dati, secondo le fonti del Dipartimento di Sicurezza, sono diminuiti del 4,5%. Tra i crimini più in voga ci sono coprattutto i furti in casa, la categoria più numerosa tra i reati di tipo predatorio, i borseggi e ancora le rapine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monza criminale, 3361 reati denunciati ogni 100.000 abitanti: la classifica

MonzaToday è in caricamento