Criminalità e sicurezza, Monza al 58esimo posto tra le province italiane: la classifica

Con 26.556 denunce, 3.038 circa ogni 100mila abitanti, la provincia MB si colloca a metà della classifica de Il Sole 24 Ore relativa all'indice di criminalità. Ma i reati sono in calo

Reati, furti, violenze sessuali, criminalità e sicurezza: Monza è al 58esimo posto tra le province italiane. A rivelarlo è la classifica pubblicata da Il Sole 24 Ore che è stata realizzata elaborando i dati forniti dal Ministero della Pubblica Sicurezza per 18 tipologie di reati. I dati relativi alle denunce sono stati rapportati alla popolazione della provincia secondo i dati Istat al 1 gennaio 2019, fornendo un indice di sicurezza per ciascuna delle 106 province d'Italia. 

Nella classifica complessiva, che tiene conto della media delle denunce per i vari reati dai furti con destrezza agli omicidi volontari compresi gli incendi e le violenze sessuali, la provincia di Monza e Brianza si colloca al 58esimo posto con 26.556 denunce, 3.038 circa ogni 100mila abitanti.

Maglia nera per il numero di reati denunciati c'è Milano con 7.017 denunce ogni 100mila abitanti, seguono Rimini e Firenze. 

Analizzando i dati nel dettaglio, a seconda delle varie tipologie di reato, per quanto riguarda gli incendi, con 5,5 denunce ogni 100mila abitanti (180 in totale), la Brianza si colloca al 66esimo posto in classifica. In 57esima posizione per il numero di omicidi volontari consumati, con 13 episodi registrati, e 45esima in classifica per numero di reati relativi al riciclaggio e reimpiego di denaro. Per i furti in abitazione il numero delle segnalazioni è pari a 13.991, 430,5 ogni mille abitanti: dati che collocano Monza al 23esimo posto per questa tipologia di reato. Più basso il numero delle denunce per i furti di autovetture con oltre 9mila denunce.

Al primo posto in classifica parziale per i furti con destrezza, con 895 denunce ogni 100mila abitanti e per i furti in esercizi commerciali. Al secondo posto per i furti con strappo (63 ogni 100mila ab.), truffe e frodi informatiche e rapine.  Quarto posto per le violenze sessuali (denunciate) e le estorsioni. Per quanto concerne i reati connessi alla droga Monza e Brianza 2.786 denunce si colloca al quindicesimo posto in classifica. 

Schermata 2019-10-14 alle 11.31.47-2

Reati in calo a Monza e in Brianza

A Monza e in Brianza, rispetto all'anno scorso, i reati sono diminuiti, con un calo pari a -14,13% in provincia e -28,26% in città. I dati, presentati ufficialmente venerdì nel corso della riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, rivelano che nel primo semestre 2019 si è registrata una riduzione importante dei reati rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente: i cali più rilevanti riguardano i reati contro il patrimonio (-15,15% nella provincia; -31,46% nel comune di Monza) e le violenze sessuali (-25% nella provincia; -33,33% nel comune di Monza).

"Il contrasto alla criminalità resta l’obiettivo prioritario" ha detto il prefetto Patrizia Palmisani "la repressione non è tuttavia sufficiente, deve essere affiancata e sostenuta da politiche di prevenzione e contrasto alle marginalità sociali, in uno spirito di collaborazione e coordinamento tra tutti i livelli di governo".

In controtendenza i reati finanziari, il cui aumento consegue in maniera diretta all’intensificazione dell’attività di contrasto e repressione del fenomeno dovuti al perfezionato del sistema territoriale della sicurezza con l’istituzione della questura, del comando provinciale dell’Arma e del comando provinciale della Guardia di Finanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento