Cronaca

Concorezzo, a cinque anni Leonardo scrive un libro durante la quarantena

Il volume è stato pubblicato dal comune e il piccolo aspirante scrittore ha annunciato di essere già alle prese con un secondo libro

La consegna del libro al piccolo Leonardo

La passione per la scrittura e per le possibili storie a cui l'immaginazione riesce a dare forma. E avventure meravigliose create dalla penna di un bambino di cinque anni, aspirante scrittore. Il piccolo Leonardo Villa, di Concorezzo, durante la quarantena, chiuso tra le mura della sua cameretta, senza poter uscire o viaggiare ha iniziato a immaginare il mondo e a dar forma alla sua storia con l'aiuto prezioso di mamma e papà e dei suoi nonni. E così è nato il suo primo libro che il comune di Concorezzo lo ha aiutato a pubblicare. 

Giovedì mattina l’assessore all'Istruzione Gabriele Borgonovo ha consegnato al piccolo Leonardo una copia del libro stampato dal Comune dal titolo "Il fantastico viaggio di piccolino".

Questo fantastico viaggio nasce in un momento particolare della storia del mondo: il periodo di quarantena imposto dall’arrivo improvviso del Coronavirus fortunatamente la fantasia e l’immaginazione di un bambino di cinque anni non conoscono confini, e proprio fra le mura della sua cameretta nasce l’idea di una storia, scritta insieme ai nonni e ai genitori. Questa storia è dedicata a tutti i bambini del mondo!

(Dalla prefazione del volume)

"E' stato un momento emozionante e inusuale dopo questo periodo così difficile" ha commentato l’assessore all’Istruzione e ai Giovani Gabriele Borgonovo. "L’entusiasmo del piccolo Leonardo ha contagiato le persone presenti. Ci ha anticipato anche che sta lavorando al suo prossimo libro e la nostra Amministrazione sarà ben lieta di essere ancora una volta al fianco del giovane concorezzese in questo suo percorso alla scoperta di questa passione per la scrittura. E’ importante sottolineare  come, anche in un momento di incertezza come questo, i più giovani siano riusciti a dare spazio alla loro creatività insegnandoci come ogni situazione possa avere differenti risvolti nelle nostre vite e come la speranza sia una chiave per affrontare anche i momenti più drammatici”. Il piccolo aspirante scrittore inoltre ha annunciato di essere già alle prese con un secondo libro.

Dal comune fanno inoltre sapere che è ancora aperto il contest creativo “Diario di una quarantena”  per la raccolta di elaborati artistici e letterari prodotti dai concorezzesi nel corso della pandemia per raccontare gli stati d’animo e l’esperienza vissuta in queste settimane. Tutti gli elaborati che verranno inviati saranno pubblicati sul sito del Comune di Concorezzo al link: https://comune.concorezzo.mb.it/servizi/coronavirus/diario-di-una-quarantena/

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorezzo, a cinque anni Leonardo scrive un libro durante la quarantena

MonzaToday è in caricamento