rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Vendono cocaina a ragazzini, due giovanissimi spacciatori in manette

L'arresto a Mariano Comense. Uno dei due pusher, 18 anni, abita a Monza

Sono stati sorpresi a vendere cocaina a dei ragazzini minorenni e arrestati. Due spacciatori di 18 e 24 anni, di origine marocchina, sono finiti in manette a Mariano Comense. Il primo è risultato essere nel Comasco in "trasferta", con residentza a Monza mentre il secondo è un giovane senza fissa dimora. I carabinieri di Cantù li hanno arrestati dopo averli colti in flagranza di reato mentre vendevano una dose di cocaina a dei ragazzi minorenni nella tarda serata del 26 luglio 2019 in via Kennedy.

L’immediato intervento dei militari ha permesso di recuperare la sostanza stupefacente appena ceduta e di sequestrare la somma di circa 300 euro in contanti, provento dell’attività di spaccio che i due avevano intrapreso nel comune in provincia di Como. Il Tribunale di Como, dinanzi al quale i due sono stati condotti per il rito direttissimo, ha convalidato l’arresto e  concesso ad entrambi i termini a difesa con l’obbligo di firma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendono cocaina a ragazzini, due giovanissimi spacciatori in manette

MonzaToday è in caricamento