Cronaca

Dopo le code e il caos per i vaccini "liberi" oggi situazione sotto controllo a Monza

Lamentele e reclami da parte dei pazienti over 80 e degli accompagnatori nella giornata di martedì. Mercoledì invece dalla Asst di Monza fanno sapere che il flusso è stato "regolare"

Code e anziani in attesa, sotto il vento sferzante, senza riuscire in alcuni casi a osservare il rispetto delle distanze di sicurezza fuori dall’ospedale vecchio nella prima giornata di vaccinazioni con accesso “libero” a Monza. E dopo le polemiche per la gestione dell’afflusso dei pazienti martedì in via Solferino, nella giornata di mercoledì 7 aprile la situazione è invece tornata alla normalità.

“Flusso regolare all’Ospedale Vecchio per le tre linee vaccinali aggiuntive, messe a disposizione degli over 80 che non avevano ancora ricevuto la convocazione” spiegano dalla Asst di Monza. Alle ore 12.45 del 7 aprile erano già stati vaccinati 164 anziani, con nessun over 80 in coda o in attesa. “La coda massima è stata di 50 persone circa, in parte dirottate presso l’Autodromo Nazionale diMonza, dove sono state allestite altre due linee vaccinali di appoggio all’Ospedale Vecchio e dove alle ore 12.45 sono state somministrate 100 prime dosi” si legge nella nota.

Alcuni pazienti per non dover attendere in coda si sono presentati diverse ore prima dell’orario di apertura previsto. Le vaccinazioni proseguiranno anche per le giornate di giovedì e venerdì. Sabato e domenica invece l’appuntamento sarà all’Autodromo. “Per i prossimi due giorni abbiamo ricevuto una lista da parte di ATS Brianza di over 80 non vaccinati del territorio coperto dalla ASST Monza che riceveranno la prenotazione e che canalizzeremo sull’Autodromo, in maniera da avere un accesso più distribuito presso tutte le sedi vaccinali” spiegano dall’azienda ospedaliera di Monza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo le code e il caos per i vaccini "liberi" oggi situazione sotto controllo a Monza

MonzaToday è in caricamento