Concorezzo, devastano gattile: bimbi delusi scrivono ai vandali

Un gesto stupido quanto assurdo. Tutto è accaduto nella notte di capodanno, quando alcuni teppisti si sono avvicinati alle casette dei mici

Una colonia felina

 CONCOREZZO - In mancanza di qualcosa di meglio da fare, se la sono presa con i gatti.  Lo stupido gesto è accaduto nella nella notte di Capodanno: ignoti vandali hanno devastato la colonia felina di via Sauro, nel centro di Concorezzo. I teppisti, con ogni probabilità giovani e del posto, hanno devastato le casette e rovesciato le ciotole dove ogni  giorno gli abitanti portano da mangiare ai mici.  Desolati i bambini del quartiere, che hanno scritto una letterina  e l'hanno appesa a un albero, per chiedere conto ai vandali delle proprie azioni.  Una letterina che  non riceverà risposta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

COLONIE FELINE: COSA SONO - Le colonie feline sono vere e proprie aggregazioni di gatti legate a un determinato territorio. All'interno della colonia i gatti trovano tutte le risorse necessarie per sopravvivere: quello che manca viene spesso fornito da persone che volontariamente si occupano del mantenimento dei mici. Maltrattare o uccidere gli animali presenti in una colonia felina è un reato punito dal codice penale: è per questo che i responsabili del gesto, se individuati, rischiano una denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento