Cronaca

Mezzo nudo impugna un coltello e si ferisce petto e braccia in stazione: fermato 19enne

Il giovane, cittadino di origine marocchina, è stato denunciato dalla polizia di Stato. I fatti a Sesto San Giovanni

A torso nudo, pronunciando frasi senza senso, si è ferito al petto e alle braccia impugnando un coltello che avrebbe potuto anche indirizzare verso i viaggiatori. Nella serata di mercoledì 13 novembre a Sesto San Giovanni, in stazione, gli agenti della polizia di Stato hanno bloccato e denunciato un ragazzo di origine marocchina di 19 anni residente nella Bergamasca. 

La scena si è svolta sotto gli occhi dei pendolari che alle 19 di mercoledì affollavano la banchina. Il giovane - dopo aver seminato il panico - è stato raggiunto e bloccato dal personale della polizia di Stato chiamato da alcuni viaggiatori che si erano trovati davanti il 19enne, pregiudicato, con in mano un coltello da cucina e ferite sul corpo.

Il ragazzo è stato denunciato per porto abusivo di armi ed è stato soccorso dal personale medico e accompagnato in ospedale. Agli agenti intervenuti non ha fornito alcuna spiegazione sul perchè abbia impugnato l'arma e si sia inferto le ferite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mezzo nudo impugna un coltello e si ferisce petto e braccia in stazione: fermato 19enne

MonzaToday è in caricamento