rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca

"No al concerto di Springsteen": ecco chi si oppone

Le prime proteste dopo l'annuncio del mega concerto in programma nel 2023

A neanche 24 ore dall'annuncio del concerto di Bruce Springsteen al Parco di Monza si solleva la protesta. No all'invasione dei 100mila fan sul pratone della Gerascia. Ad opporsi è il Comitato Parco che da sempre è contrario ai grandi eventi nel polmone verde cittadino. Già durante la giunta Scanagatti aveva protestato ai grandi concerti e adesso, a un anno dall'arrivo del "Boss", sale già sulle barricate.

"Nel luglio 2023, si svolgerà nel Parco un concerto da 100mila persone (Springsteen) - spiega Matteo Barattieri a  nome del Comitato -.  Sul prato della Gerascia, un prato storico, uno dei più importanti del nostro Parco, già danneggiato (non ha ancora recuperato) dai concerti voluti da Scanagatti (precedente giunta monzese). Sarà il colpo di grazia. Il tutto ha un solo scopo: assicurare qualche euro all'Autodromo che, come sapete, ha i bilanci in rosso da tempo. Il progetto complessivo è trasformare l'area del circuito in una zona divertimenti, magari chiusa alla pubblica fruizione per gran parte dell'anno".

Una modalità di gestione del Parco che non piace al Comitato. "Noi del Comitato Parco siamo e saremo soli a dar battaglia contro questo scempio. Nessuna delle liste che partecipano alle amministrative monzesi è contro questa ennesima vergogna". Tra i grandi indignati proprio Matteo Barattieri, volto noto in città per la sua profonda conoscenza del Parco oltre che referente di un gruppo di volontari che opera all'interno del gioiello naturale della città. "Per le nostre attività, anche per pulire una porzione di bosco, dobbiamo firmare fior di carte - spiega in un post su Facebook -.  E garantire che lasceremo le aree interessate dalle cose che organizziamo nelle stesse condizioni di partenza. Organizzate una passeggiata da 20 persone? Bene, dovete garantire quanto appena detto, presentare statuto della vostra associazione, allegare la polizza assicurativa. Vi dimenticate di allegare la mappa della zona interessata dal vostro evento? Ebbene sì, è appena successo ad una associazione: il vostro evento rischia seriamente di saltare". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No al concerto di Springsteen": ecco chi si oppone

MonzaToday è in caricamento