Compra una bici da corsa con un assegno falso: denunciato

Un uomo di 46 anni residente a Desio è stato denunciato per truffa dai carabinieri della compagnia di Pavia a Groppello Cairoli

Ha comprato una bici da corsa con un assegno falso e poi è sparito nel nulla, lasciando sul pezzo di carta un nome non suo.

Per questo motivo C.S., un uomo di 46 anni, originario di Canicattini Bagni ma residente a Desio, è stato denunciato dai carabinieri del comando provinciale di Pavia che hanno smascherato la truffa che aveva messo in atto ai danni di un impiegato 38enne di Groppello Cairoli. L’uomo aveva acquistato una bicicletta da corsa del valore di 3000€ dopo che l’impiegato ne aveva postato la vendita su un sito on line specializzato, pagandola con un assegno risultato contraffatto ed intestato ad una persona estranea.

Per il 46enne è scattata una denuncia per truffa, falsità in scrittura privata, documenti equiparati agli atti pubblici agli effetti della pena e sostituzione di persona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento