Muse, Coldplay e Pearl Jam: nel Parco arriva il meglio del rock

Potrebbe essere questa la scaletta per i concerti nel polomone verde. Un precedente c'è: il Monza Rock Festival, che sul finire del millennio vide suonare in città gli Aerosmith e i Litfiba.

Ambientalisti preccupati per l'impatto

MONZA - Tornano i concerti nel Parco: il meglio della musica internazionale potrebbe arrivare in Brianza. C'è un'intesa di massima datata novembre 2012 tra il Consorzio di gestione e la Vivo srl, società del gruppo Warner specializzata nella realizzazione di eventi in luoghi di particolare pregio. Non ci sono ancora date e nomi precisi, ma  tra maggio e settembre potrebbero arrivare in Brianza alcuni degli artisti più importanti del panorama pop e rock internazionale: si parla di Muse, Radiohead,  Coldplay, Pearl Jam, Green Day, The Killers, Roger Waters. Una mamma per gli appassionati di  musica. I concerti si terrebbero nel prato della Gerascia.

VIDEO| MONZA ROCK FESTIVAL '99: L'ULTIMO CONCERTO DEI LITFIBA

I PRECEDENTI - I precedenti ci sono: il Monza Rock Festival - ultima edizione: 1999, con il concerto che segnò l'addio ai Litfiba del frontman Piero Pelù - ebbe buon riscontro di pubblico; anche i concerti organizzati nella cornice della Villa Reale non hanno mai deluso.

I NUMERI - Le stime di Vivo (approvate dal Consorzio),  parlano di circa 30/40mila persone a concerto con possibilità di campeggio: stime che, considerato un biglietto medio di 45 euro, significano un giro d'affari medio da 1milione 500mila euro a serata. Sono attese, in media, 33.750 persone a serata.

Gli introiti (stimati al netto delle imposte e con una presenza di  135mila persone),  sono  valutati in circa 4 milioni 990mila euro, a fronte di spese per circa 4 milioni 970 mila euro. Il break even, il punto di pareggio tra entrate e uscite, si avrebbe attorno alle 131mila presenze complessive.

RITORNO D'IMMAGINE -  Come appare chiaro dalle cifre, più che gli incassi, l'obiettivo è il ritorno di immagine che un'operazione del genere potrebbe avere, rilanciando la Villa Reale e il brand Monza: "Il Parco di Monza e i concerti qui organizzati - si legge nella proposta presentata da Vivo e approvata dal consorzio Reggia di Monza - entrerebbero a pieno titolo nell'immaginario comune al pari di Centrale Park a NY o Hyde Park a Londra"  .

GLI AMBIENTALISTI - Assolutamente contrari gli ambientalisti, che  non vedono di buon occhio la presenza di eventi di "così devastante impatto" all''interno del Parco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

BENI COMUNI - Scontento anche il Comitato Beni Comuni: "Il sindaco  settimana scorsa ha detto che non si era ancora deciso nulla - afferma un esponente - aggiungendo che è in corso una valutazione: niente di tutto ciò. Sul sito del consorzio è disponibile la delibera che autorizza tutto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento