Stalking alla ex moglie, pensionato finisce in carcere

Sono stati i vicini allarmati dalle urla a chiamare i Carabinieri. L'uomo molestava senza tregua la moglie, da cui è legalmente separato

CONCOREZZO - Sono stati i vicini a chiamare i carabinieri dopo aver sentito le urla della donna.  Un uomo di 62 anni,  M.F., pensionato e pregiudicato, è stato arrestato nella giornata di mercoledì alle 16 per lesioni nei confronti della ex moglie, dalla quale è  legalmente separato. L'uomo non si è mai rassegnato alla fine del matrimonio. Seguita la donna fino alla propria abitazione, il pregiudicato è entrato in casa con la forza, minacciando la donna e picchiandola. Quest'ultima è riuscita a liberarsi e a raggiungere la finestra per chiedere aiuto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIOLENZA - Per sua fortuna, nonostante fosse Ferragosto alcuni vicini si sono accorti delle grida e hanno chiamato i carabinieri. I militari lo hanno trovato poco distante dall'abitazione dal luogo dell'aggressione. La vittima era visibilmente scossa: lo stalking aveva causato un forte  e persistente stato d'ansia. Accompagnata all'ospedale di Vimercate per accertamenti, i sanitari hanno riscontrato una contusione cranica, al polso ed escoriazioni al torace giudicate guaribili in quindici giorni. L'uomo è stato arrestato con l'accusa di atti persecutori, lesioni e minacce e scortato nel carcere di Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento