Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Concorezzo

Concorezzo, demolito campo nomadi abusivo al confine con Monza

La Polizia Locale ha smantellato e bonificato un insediamento nomade al confine con Monza. Fallito il dialogo con le famiglie di nomadi rumeni, l’Amministrazione Comunale è passata ai fatti.

CONCOREZZO - Dopo settimane di trattative, è arrivato lo sgombero forzatoLa Polizia Locale di Concorezzo aveva identificato tempo fa un insediamento di roulotte e baracche in un bosco vicino alla “Roche”, industria farmaceutica al confine con Monza.

Fallito il dialogo con le famiglie di nomadi rumeni, l’Amministrazione Comunale è passata ai fatti. I vigili, su mandato del sindaco Riccardo Borgonovo e dell’assessore alla Sicurezza Walter Magni, hanno coordinato le operazioni di demolizione e bonifica del luogo. Una ruspa ha rimosso gli alloggi illegali, sgomberando l’area. Non è il primo caso di insediamento nomade nelle campagne tra i comuni di Monza e Concorezzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorezzo, demolito campo nomadi abusivo al confine con Monza

MonzaToday è in caricamento