rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Curiosità / Concorezzo

Il sindaco brianzolo che scrive ai bambini di prima elementare

L'augurio che fa agli alunni

"Non vogliamo darti consigli. Vogliamo però farti un augurio, in questo mondo che corre veloce. L’augurio è quello di vivere a scuola la bellezza della lentezza nell’imparare, nel pieno rispetto dei tuoi ritmi. Senza fretta. Come un fiore ha bisogno del suo tempo per crescere, anche e soprattutto a scuola occorre non avere fretta nell’ottenere veloci risultati. Il tempo e i momenti di dialogo in classe sono tutti elementi a cui dare la giusta importanza. E come un fiore, con i tuoi tempi, crescerai e sboccerai nella bellezza di tutti i tuoi colori"

Così si conclude la lettera che il sindaco di Concorezzo Mauro Capitanio ha scritto ai piccoli concorrezesi che tra pochi giorni inizieranno l'avventura della scuola primaria. Una lettera firmata dal primo cittadino e dall'assessore all'Istruzione Gabriele Borgonovo e indirizzata ai quei 125 bimbi che il 12 settembre varcheranno per la prima volta la soglia della scuola elementare.

"L’emozione in questi giorni sarà sicuramente tanta - si legge nella missiva -. Avrai già preparato con cura tutto l’occorrente: lo zaino, l’astuccio, i libri e i quaderni. Anche la tua famiglia sarà davvero emozionata al pensiero di questo viaggio così bello che inizierà tra poco. Un lungo viaggio che ti porterà a scoprire materie e passioni nuove. Tutto grazie alle e agli insegnanti, grazie ai tuoi compagni di classe - che in breve si trasformeranno in amici e compagni di vita- ma soprattutto grazie a te, vero protagonista di questo percorso nel mondo della scuola. Un percorso fatto di soddisfazioni, ma anche di momenti di incertezza e di conoscenza dei propri e altrui limiti. Un viaggio bellissimo in cui non sarai mai solo. Ci sarà sempre la tua famiglia e ci sarà l’intera città di Concorezzo accanto a te giorno dopo giorno."

Una lettera scritta non solo da due amministratori ma prima di tutto da due genitori che ben conoscono le emozioni che anche mamma e papà vivono in questi giorni prima del suono della prima campanella. "L’idea di scrivere una lettera indirizzata personalmente ai nostri giovani concittadini è nata lo scorso anno per sottolineare un passaggio così bello e importante come quello dell’inizio della scuola elementare- spiega il sindaco Mauro Capitanio -. In questi anni di pandemia ci siamo resi conto di quanto sia vitale la scuola non solo per l’aspetto formativo, ma anche per quello sociale. Con questa lettera vogliamo quindi  far sentire ai giovani concorezzesi il supporto e la condivisione dell’intera città per l’inizio di un viaggio così importante come quello nel mondo della scuola”.

I bambini iscritti alle scuole primarie concorezzesi sono 682, quelli iscritti alle scuole dell’infanzia sono 324 mentre i ragazzi iscritti alle secondarie di primo grado sono 475.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco brianzolo che scrive ai bambini di prima elementare

MonzaToday è in caricamento