Cronaca Concorezzo

Due anziani morti dopo le vacanza a Pinarella: forse legionella

Potrebbe essere la legionella, secondo i sanitari, la causa della morte di due anziani, un concorezzese e un veduggese. Entrambi erano partiti con una comitiva brianzola per la località di mare

CONCOREZZO -  Erano in vacanza al mare insieme con la stessa comitiva. E per tutti e due la vacanza è finita male. Alberto d’Arena, 68 anni di Veduggio, e Angelo Villa, 74 anni di Concorezzo, sono morti tutti e due di legionella. Uno è morto domenica a Carate Brianza. L’altro il 7 settembre a Ravenna.

Ciò che ha colpito gli investigatori è il fatto che entrambi i brianzoli hanno alloggiato nello stesso albergo: un resort sulla riviera di Ravenna. Per questo su tutte e due le morti è stata aperta un’inchiesta. Sui corpi delle vittime è stata disposta un’autopsia. L’esito potrà chiarire la causa esatta della loro morte.

Quel che è certo è il fatto che Alberto d’Arena alloggiava nello stesso albergo nel quale aveva soggiornato Angelo Villa. Anche i sintomi sono stati gli stessi: malessere, febbre alta, svenimenti. Un quadro clinico che aveva suggerito l’immediato ricovero in ospedale. Dove però ogni cura si è rivelata inutile.

Un terzo brianzolo, un 60enne di Renate, dopo il ritorno dal mare è stato ricoverato in gravi condizioni nel reparto di Medicina dell’ospedale San Gerardo di Monza.

Nel frattempo, l’albergo è stato chiuso. L’Asl di Ravenna ha disposto un’analisi dell’acqua che scorreva nelle tubature della struttura. Ma ormai è tardi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due anziani morti dopo le vacanza a Pinarella: forse legionella

MonzaToday è in caricamento