Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

"A Monza per viaggi di piacere": ex sindaco di Varese condannato per peculato

Secondo il giudice avrebbe utilizzato l'auto blu per viaggi di piacere, alcuni dei quali proprio in Brianza. Dovrà scontare quattro anni di carcere e cinque anni di interdizione dai pubblici uffici

Quattro anni di carcere e cinque anni di interdizione dai pubblici per peculato e induzione indebita a dare o promettere utilità. Questa la condanna comminata dal giudice Anna Azzena ad Aldo Fumagalli, l'ex sindaco varetino coinvolto in uno scandalo a luci rosse nel 2005. Il giudice ha dunque dato ragione alla durissima requisitoria del pm Agostino Abate che nel marzo scorso aveva chiesto sei anni di carcere, anche se ha optato per una condanna più lieve. Fumagalli avrebbe utilizzato l'auto blu, con tanto di autista, per godere della compagnia di giovani donne, extracomunitarie. Alcuni di questi "viaggi di piacere" avevano come destinzione proprio Monza. E proprio a Monza Fumagalli era diretto quando l'auto blu andò in panne e l'ex sindaco fu costretto a chiamarne un'altra da Varese. Un vizio, quello dell'auto blu, costato caro all'ex sindaco che ha recentemente paragonato il processo  ad una soap opera. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"A Monza per viaggi di piacere": ex sindaco di Varese condannato per peculato

MonzaToday è in caricamento