rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Cronaca

Ruba una cassa da un negozio, 10 anni dopo i carabinieri bussano alla sua porta

Dopo il furto aggravato di una radio-altoparlante in un negozio di elettronica nel centro di Monza ora è arrivata la condanna definitiva: pena di un anno e due mesi di reclusione e la multa di 120 euro

Una cassa stereo rubata nel 2012 in un negozio in centro Monza, a distanza di dieci anni, è costata una condanna a un 41enne brianzolo. L'uomo il 5 aprile del 2012, si era reso protagonista del furto aggravato di una radio-altoparlante in un negozio di elettronica nel centro di Monza in concorso con il fratello più piccolo e per questo era stato denunciato dai carabinieri.

Oggi, a dieci anni dai fatti, è arrivata la condanna definitiva: dovrà scontare una pena di anno e due mesi di reclusione e pagare una multa di 120 euro. Il 41enne, residente a Seveso, ha così ricevuto la visita dei carabinieri della stazione cittadina che lo hanno arrestato e posto ai domiciliari.

L’uomo, pluripregiudicato anche per rissa, resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato d’ebbrezza, dopo la compilazione degli atti nella caserma dell’Arma di Seveso, è stato riaccompagnato nella propria abitazione. A casa sua, fino a settembre 2023, dovrà scontare la sua pena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba una cassa da un negozio, 10 anni dopo i carabinieri bussano alla sua porta

MonzaToday è in caricamento