rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Porto abusivo di armi, furto e ricettazione: condannato a Monza, arrestato a Cremona

Nei guai un 31enne già noto alle forze dell'ordine, arrestato nella giornata di giovedì 3 settembre

Il tribunale di Monza lo aveva condannato al carcere: due anni e quattro mesi di reclusione per furto, ricettazione e porto abusivo di armi. Tutti reati messi a segno nel febbraio di quest'anno a Monza. 

E per lui, cittadino albanese di 31 anni (già ai domiciliari), sono scattate le manette: è stato arrestato nella mattinata di giovedì 3 settembre dai carabinieri di Cremona che hanno eseguito l'ordine di carcerazione emesso dal tribunale di sorveglianza di Mantova. Il fatto è stato reso noto dai militari del comando provinciale di Mantova attraverso una nota.

Le indagini e l'arresto

Le indagini erano iniziate dopo la denuncia per il furto di un'auto presentata alla tenenza di Codogno Monzese. E proprio attraverso quella denuncia i militari sono arrivati al 31enne. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, è stato accompagnato nel carcere di Cremona dove sconterà il periodo di detenzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto abusivo di armi, furto e ricettazione: condannato a Monza, arrestato a Cremona

MonzaToday è in caricamento