Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Muggiò

Tocca e bacia una studentessa sul bus: 83enne in cella per violenza sessuale

L'uomo, condannato in passato per omicidio, dovrà scontare un anno e dieci mesi di reclusione. L'autista del bus aveva "dirottato" la corsa verso la caserma dei carabinieri

L’aveva toccata più e più volte nelle parti intime. Poi, senza preoccuparsi delle persone a bordo dell’autobus, aveva tentato di baciarla. Tutto sotto gli occhi dell’autista del bus, che aveva deviato dalla corsa prevista per “consegnare” l’uomo direttamente alla caserma dei carabinieri. 

G.S., ottantatré anni, di Muggiò, è stato condannato lunedì dal tribunale di Monza a un anno e dieci mesi di reclusione per il reato di violenza sessuale. Nel novembre del 2013, secondo quanto ricostruito in aula, l’anziano era stato denunciato da una studentessa per violenza. 

L’ottantatreenne aveva infatti tentato di approcciare la ragazza, studentessa di un istituto superiore monzese, sull’autobus della linea Limbiate-Monza. In un’occasione, quella che aveva poi portato alla denuncia, l’anziano l’aveva palpeggiata più volte e aveva cercato di baciarla. In quel caso, l’autista del mezzo si era accorto delle violenze e aveva “dirottato” l’autobus verso la caserma, dove aveva consegnato l’uomo ai carabinieri. 

L’anziano, già condannato in passato per omicidio, dovrà anche pagare 1500 euro di risarcimento alla studentessa, residente a Nova Milanese, che si è costituita parte civile nel processo.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tocca e bacia una studentessa sul bus: 83enne in cella per violenza sessuale

MonzaToday è in caricamento