Droga dello stupro nel bicchiere, undici e otto anni ai tre uomini che violentarono 22enne

La Corte d'Appello di Milano ha lievemente ridotto le condanne stabilite in primo grado. I fatti nell'aprile 2017

Undici anni e mezzo di carcere per Marco Coazzotti e Mario Caputo e otto anni per Guido Guarnieri. Questo quanto stabilito dalla Prima Corte d'Appello di Milano nei confronti dei tre uomini imputati per violenza sessuale aggravata nei confronti di una ragazza di 22 anni. Le pene sono state lievemente ridotte rispetto alla sentenza di primo grado che prevedeva dodici anni di carcere per i primi due e otto anni e mezzo per Guarnieri che, dopo la sentenza, ha urlato"fascisti" ai magistrati.

La droga dello stupro nel bicchiere 

Teatro della brutale violenza sessuale era stato un appartamento in Brianza, a Bellusco. I fatti risalgono allo scorso aprile 2017 quando la giovane, convinta da un amico, aveva accettato di trascorrere una serata in un locale con i tre uomini. Per tre volte alla giovane, durante una cena in un locale milanese, è stato somministrato del benzodiazepine, meglio conosciuto come la "droga dello stupro". 

VIDEO | Droga dello stupro messa nel bicchiere

La violenza in un appartamento in Brianza

Quando la ragazza ha perso i sensi, nella notte tra il 13 e il 14 aprile 2017, i tre l'hanno portata in un appartamento in Brianza a Bellusco e qui, a turno, l'hanno violentata ripetutamente. Poi l'hanno riaccompagnata a casa, facendole credere di aver assunto quantità massicce di stupefacenti e di non ricordare nulla della serata. Poi i forti dolori, la visita alla clinica Mangiagalli di Milano e i ricordi offuscati delle violenze che le indagini dei carabinieri hanno confermato. E l'arresto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Insegue la ex in auto e la sperona, dal bagagliaio spunta una bottiglia di acido

  • Incidenti stradali

    Incidente sulla Milano-Meda, perde il controllo dell'auto e si ribalta: morto 86enne

  • Cronaca

    Sfonda il cranio della "rivale" con il tacco della scarpa, trans arrestata per tentato omicidio

  • Economia

    Raccolta in crescita e sostegno al territorio, positivo il bilancio 2018 della BCC di Carate Brianza

I più letti della settimana

  • Si spara con la pistola d'ordinanza in auto: soccorso, poliziotto muore al San Gerardo

  • Meda, colpo grosso alla concessionaria durante la pausa pranzo: rubate due super-car

  • Incidente sulla Valassina: si schianta in auto, scende a vedere e viene travolto e ucciso

  • Incidente in Valassina, travolto dopo tamponamento: morto a 22 anni Chetra Sponsiello

  • Spaccio di droga, arrestata un'intera famiglia a Seregno: sei persone in manette

  • Parcheggia nel posto dei disabili e al centro commerciale spunta Brumotti: "Tanto ce ne sono pochi"

Torna su
MonzaToday è in caricamento