Brugherio, perdita di monossido di carbonio in via Gramsci: condominio evacuato

Cinque persone sonno state ricoverate in ospedale: soccorsa anche una donna al settimo mese di gravidanza

IMMAGINE DI REPERTORIO

Paura a Brugherio nella notte dove una perdita di monossido di carbonio ha reso necessaria l'evacuazione di un intero condominio.

L'allarme è scattato in via Gramsci 44 intorno alla una e trenta di mercoledì quando sul posto, insieme ai vigili del fuoco di Monza, è intervenuto il 118 che ha soccorso con un'ambulanza un uomo di 31 anni e una donna al settimo mese di gravidanza. La coppia, in gravi condizioni, è stata accompagnata all'ospedale San Raffaele di Milano. L'intero stabile è stato evacuato per permettere le operazioni di soccorso e la messa in sicurezza dei locali.

La perdita di monossido di carbonio sarebbe legata al malfunzionamento di una canna fumaria difettosa su cui sono in corso accertamenti. In seguito altre tre persone, due donne residenti al quarto piano e un uomo di 55 anni sono stati ricoverati in ospedale per lievi intossicazioni.

Al termine dei controlli da parte dei vigili del fuoco e dei tecnici, all'alba i residenti sono potuti rientrare nelle loro abitazioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento