Vimercate è "invasa" dai conigli: in arrivo anche i cartelli per gli automobilisti

Il municipio ha più volte sollecitato Regione Lombardia per ricevere indicazioni sui provvedimenti da prendere

IMMAGINE DI REPERTORIO

Vimercate si trova a fronteggiare "l'emergenza conigli" e dal municipio più volte sono state indirizzate sollecitazioni a Regione Lombardia per ricevere indicazioni sulle azioni da intraprendere.

Il comune brianzolo in questi mesi sta affrontando una vera e propria "invasione" di conigli con i piccoli animali che proliferano in numero considerevole e hanno già colonizzato i prati di via Cremagnani, la zona dell’ex cava, i giardini dei condomini e non solo.

Da tempo l'ufficio Ecologia del comune di Vimercate sta cercando soluzioni per fronteggiare il fenomeno che, puntualmente, dal 2014 si ripresenta ogni anno a partire già dalla primavera. "L’ente preposto era allora la Polizia Provinciale, che propose la soppressione degli animali o attraverso sparo con arma da fuoco o attraverso cattura e successiva eutanasia. E’ noto però che queste iniziative di riduzione della popolazione, anche attraverso predatori naturali o la mixomatosi, si sono rivelate inefficaci a causa della grande capacità di questi animali di riprodursi velocemente" spiegano dal municipio.

Dal 2016 però "le competenze sono passate in carico a Regione Lombardia che è stata messa al corrente della criticità e alla quale stiamo sollecitando indicazioni formali che ci permettano di valutare ed attivare con la polizia provinciale interventi di cattura in alcune aree, come appunto i giardini privati" spiegano ancora dal comune.

Nonostante "l'invasione" di animaletti che lasciano il "segno" del loro passaggio nei parchi, nei giardini e a bordo strada il Servizio Veterinario del l’ASL ha comunque sempre fornito rassicurazioni dal punto di vista sanitario, ribadendo che i conigli selvatici non sono portatori di malattie trasmissibili all’uomo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda gli aspetti di viabilità e sicurezza, in alcune aree sono stati sistemati dei cartelli di avvertimento del pericolo di attraversamento degli animali. In attesa di individuare soluzioni efficaci per arginare il fenomeno dal municipio sollecitano i cittadini a inviare segnalazioni e suggerimenti nel rispetto degli animali e dell’ambiente

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento