Borseggi e truffe sui treni: ecco i consigli della polizia ferroviaria

Visto il successo dell'edizione 2014 anche quest'anno, nelle principali stazioni ferroviarie italiane e a bordo dei convogli Trenitalia, i passeggeri troveranno volantini in più lingue

Riconoscere, prevenire ed evitare gli stratagemmi utilizzati con più frequenza nelle stazioni e sui treni più affollati da ladri di bagagli, ma anche venditori abusivi, truffatori e borseggiatori, soprattutto quando è maggiore la disattenzione del viaggiatore.

E' questo l'obiettivo principale della campagna informativa "Stai attento! Fai la differenza", sostenuta dal Gruppo Fs Italiane e dalla polizia ferroviaria. Giunta alla seconda edizione, l'iniziativa parte il 15 luglio e prosegue fino al 15 settembre. Visto il successo dell'edizione 2014 anche quest'anno, nelle principali stazioni ferroviarie italiane e a bordo dei convogli Trenitalia, i passeggeri troveranno volantini in italiano, inglese, francese, tedesco, russo, spagnolo, cinese e giapponese, dalla grafica immediata e di facile comprensione e una specifica cartellonistica. Al fine di fornire preziosi consigli su come prevenire sgradevoli episodi in partenza, in arrivo e durante il viaggio.

Soprattutto nell’anno di Expo Milano 2015. Molte le stazioni interessate dall'iniziativa: tutte quelle del network alta velocità, inclusa Rho Fiera Expo Milano 2015 a cui si aggiungono le stazioni delle Cinque Terre e quelle di Bari, Genova, Venezia, Verona, Brescia, Bolzano, Udine, Vicenza, Trieste, Padova, Piacenza, Rimini, Ancona, Pescara, Foggia, Lecce, oltre a Taranto, Reggio Calabria, Malpensa, Fiumicino, Pisa Aeroporto, Palermo, Villa San Giovanni, La Spezia e Lamezia Terme.

La Stazione Centrale è presidiata, ogni giorno, anche da pattuglie “miste”, cioè composte da poliziotti e militari dell’esercito italiano. Inoltre, da gennaio di quest’anno, fondamentali sono stati i gate di accesso alla zona binari, che hanno determinato un crollo del numero dei reati commessi in ambito ferroviario, impedendo a borseggiatori, truffatori e altri malintenzionati l’accesso alle banchine. Dall'inizio dell'anno 171 sono stati gli arrestati della polfer lombarda e 1.129 le persone denunciate all’autorità giudiziaria. Sono stati predisposti 15.840 servizi di vigilanza nelle stazioni della regione e 4.655 le scorte a bordo treno, per un totale di 10.596 convogli scortati. Circa 1.392 sono i servizi antiborseggio in stazione e a bordo treno. "Con la campagna - spiega Franco Fiumara, direttore cntrale protezione aziendale del Gruppo FS Italiane - vogliamo informare i nostri clienti sui comportamenti tipici delle persone. che intendono approfittarsi delle loro distrazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sicurezza e la protezione personale, durante il viaggio in treno e nelle stazioni, incomincia, infatti, anche da piccoli ma significativi accorgimenti. Grazie a questa campagna informativa, ci proponiamo di sensibilizzare i viaggiatori a una maggiore cura degli effetti personali oltre che a un’attenzione più consapevole verso le persone che con stratagemmi cercano di avvicinarli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento