Ubriaco fradicio si "perde" in rotonda e non riesce più a uscire: denunciato

Due conducenti sono stati pizzicati ubriachi al volante in poche ore e denunciati per guida in stato di ebrezza

I controlli a Monza

Non si ferma nemmeno d'estate la lotta contro chi si mette al volante ubriaco sulle strade monzesi. Nella notte di lunedì la polizia locale cittadina è stata impegnata in un servizio di controllo nell'area di viale Lombardia e ha pizzicato due uomini alla guida in stato di ebrezza. Per entrambi è scattata una denuncia.

Il primo conducente è stato raggiunto da una pattuglia in viale Lombardia intorno alla una di notte quando, con la sua Citroen C3, si è incastrato all'interno della rotonda all'uscita della SS36 ed è uscito fuori strada. Il ragazzo, 26 anni, residente a Lissone, barcollava, diceva frasi sconnesse e aveva un inconfondibile odore di alcol. Immediatamente è scattato l'alcol test che ha rivelato che il 26enne era alla guida con un tasso alcolemico di 1,79 g/l. Per lui insieme alla denuncia per guida in stato di ebrezza è arrivata anche la strigliata della madre che, furiosa, di notte è dovuta venire a recuperare la sua auto a Monza.

Stesso epilogo anche per un 41enne residente a Mariano Comense che guidava in viale Campania la sua Golf con un tasso alcolemico di 2,03 g/l. Anche lui è stato denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento