Cronaca Vimercate

Posti di blocco nel Vimercatese: due arresti

I carabinieri hanno sorpreso due uomini a piede libero con una condanna da scontare: il primo arresto tra Carugate e Agrate Brianza, il secondo a Vimercate

Weekend movimentato anche questo secondo fine settimana di febbraio per i carabinieri della compagnia di Vimercate.

Nel corso di una serie di controlli disposti lungo le principali arterie stradali del territorio, tra Carugate, Agrate Brianza e Vimercate, gli uomini in divisa hanno effettuato una serie di accertamenti durante posti di blocco. 

Grazie all'occhio attento dei militari due uomini che non dovevano trovarsi a spasso ma a scontare un pena per i reati commessi sono stati intercettati e assicurati alla giustizia.

Il primo arresto è avvenuto lungo la strada provinciale che collega Carugate ad Agrate Brianza e conduce all'imbocco del casello autostradale: qui i carabinieri hanno fermato un cittadino romeno con precedenti a bordo di un'auto.

Su di lui pendeva un ordine di carcerazione per frode informatica emesso dal Tribunale di Monza. A lui restavano da scontare 8 mesi di reclusione per aver clonato carte di credito intestate a terzi e averle usate per prelievi fraudolenti.

Simile l'epilogo del secondo intervento che ha coinvolto i militari della compagnia, impegnati questa volta a Vimercate. Anche qui le manette sono scattate per un pregiudicato: l'uomo, 58 anni, di nazionalità italiana e residente a Vimercate, è stato arrestato perchè colpito da un ordine di carcerazione. 

Anzichè a spasso, nelle vicinanze del centro commerciale Euronics, nel quartiere Torri Bianche, il 58enne doveva essere in carcere dove deve scontare ancora 2 anni e 10 mesi di reclusione.

Tra il 2006 e il 2008 infatti il pregiudicato si è reso responsabile del reato di ricettazione di numerose auto rubate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posti di blocco nel Vimercatese: due arresti

MonzaToday è in caricamento