Cronaca Concorezzo

Controlli dei carabinieri a Concorezzo: arrestato un trentenne irregolare

Nonostante avesse un decreto di espulsione e non potesse rientrare in Italia per almeno altri cinque anni, girava tranquillamente in auto insieme a un connazionale che non era in possesso del permesso di soggiorno.

A sorprendere la vettura su cui i due, entrambi albanesi, viaggiavano domenica sera per le strade di Concorezzo sono stati i carabinieri della compagnia di Monza. I militari hanno sottoposto a un controllo i due cittadini stranieri e dagli accertamenti è subito emerso il conto in sospeso con la giustizia di uno dei due giovani. L.E., 33 anni, nel 2014 era stato colpito da un provvedimento di espulsione emesso dalla Prefettura e su di lui gravava anche un divieto di reingresso nel territorio italiano per almeno cinque anni. Il 33enne invece non ha atteso nemmeno che passassero tre anni ed è tornato in Italia fino a che domenica sera non è stato sorpreso dai carabinieri.

Nei guai è finito anche il connazionale che era a bordo del veicolo insieme a lui che è risultato irregolare in Italia e per questo è stato denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli dei carabinieri a Concorezzo: arrestato un trentenne irregolare

MonzaToday è in caricamento