rotate-mobile
controlli / Centro Storico

Vede i poliziotti e cerca di nascondere la droga: 21enne indagato

Succede a Monza durante i controlli per le vie del centro

Quando gli agenti della volante hanno notato quei quattro uomini che parlavano vicino alla stazione si sono insospettiti così che sono partiti i controlli. 

Il fatto è avvenuto nella mattinata di mercoledì 3 agosto a Monza, nei pressi della stazione ferroviaria. Durante il pattugliamento gli agenti delle  volanti e la squadra dei poliziotti motociclisti hanno notato in via Arosio quattro persone che stavano parlando animatamente. Gli agenti li hanno identificati. Nel corso dei controlli uno dei giovani - un 21enne di origine egiziana senza fissa dimora, irregolare e con precedenti penali per reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti, l’ultimo dei quali accertato lo scorso febbraio - si era mostrato nervoso. I poliziotti lo hanno perquisito trovandogli una lametta di acciaio di circa 6 cm. Dopo ulteriori controlli i poliziotti hanno trovato 3 involucri di cellophane, contenenti hashish (per un peso complessivo di 13,47 grammi), nascosti dentro le cavità del muretto su il giovane sedeva e che cercava di nascondere. Il 21enne è stato indagato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Inoltre il questore Marco Odorisio ha attivato l'ufficio Immigrazione per l’avvio delle procedure di collocamento presso un centro di permanenza per il rimpatrio. 

La droga recuperata

Droga polizia stato-2

I controlli sono proseguiti anche nella serata. Intorno alle 23 in via Italia una pattuglia ha intercettato due persone sedute su un muretto che alla vista dei poliziotti hanno cercato di nascondere qualcosa. A quel punto sono partiti i controlli, e i poliziotti hanno trovato dell'hashish. I due giovani sono stati identificati: si tratta di due 26enni, un italiano e un ragazzo di origine iraniana, entrambi con precedenti di polizia. I poliziotti li hanno invitati a svuotare le tasche, all’interno delle quali nascondevano altra droga. Visto la destinazione ad uso personale della sostanza i due 26enne saranno segnalati agli enti competenti per le problematiche connesse alla tossicodipendenza, con l'obiettivo di far loro intraprendere un percorso di affrancamento dall’uso di sostanze pericolose per la salute individuale e collettiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vede i poliziotti e cerca di nascondere la droga: 21enne indagato

MonzaToday è in caricamento