Cronaca Vimercate / Via Adda

Baby spaccio, controlli a tappeto nelle scuole brianzole

Dopo gli i fatti acceduti in alcune scuole che hanno visto alcuni giovani finire nei guai per spaccio di droga le forze dell'ordine hanno intensificato i controlli

Una settimana di controlli a tappeto anti-droga all’interno degli istituti scolastici brianzoli dove sempre più spesso si registrano spiacevoli episodi di criminalità legati allo spaccio di stupefacenti.

I ragazzi cominciano sempre prima ed esagerano sempre di più, perdendo la percezione del limite.

A lanciare l’allarme sul baby spaccio di droga sono stati gli episodi che hanno visto protagonista l’Omnicomprensivo di Vimercate dove la rete della vendita di marijuana era gestita da due fidanzatini.

Tra quelle mura, dove i ragazzi dovrebbero pensare solo a introdurre libri e voglia di crescere, ci sono stati altri arresti fino al clamoroso episodio che ha visto un 14enne finire in manette perché vendeva droga in aula, tra i banchi della classe.

Da lunedì i carabinieri della Compagnia di Vimercate hanno effettuato una serie di controlli negli edifici scolastici, partendo proprio dall’Omnicomprensivo, avvalendosi anche del supporto delle unità cinofile.

Mercoledì invece è stata la volta dell’Itis Einstein frequentato da molti ragazzi: qui i cani e le forze dell’ordine hanno ispezionato aule, corridoi e bagni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby spaccio, controlli a tappeto nelle scuole brianzole

MonzaToday è in caricamento