rotate-mobile
Cronaca Stazione / Via Filippo Turati

Controlli straordinari a Monza tra la stazione e piazza Castello: quattro espulsioni

Uno dei quattro cittadini stranieri sorpresi a bazzicare sul territorio monzese pur avendo un ordine di espulsione aveva addosso droga e il giorno prima era stato sorpreso a rubare

Lunedì aveva provato a rubare vestiti all'Oviesse di via Passerini pensando di allontanarsi indisturbato. Nonostante la denuncia per furto scattata immediatamente dopo essere stato scoperto in azione poi, un marocchino di 21 anni, irregolare sul territorio nazionale, non si è preoccupato molto di finire nuovamente nei guai.

Martedì il giovane infatti è stato sorpreso dagli agenti del commissariato di Polizia di Stato di Monza con addosso qualche grammo di hashish mentre si intratteneva tra la stazione e piazza Castello insieme ad altri due connazionali e un cittadino peruviano.

I controlli straordinari sul territorio del capoluogo brianzolo sono scattati nel pomeriggio del 3 maggio e hanno coinvolto il reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato. Nell'ambito dell'attività i quattro stranieri sono stati controllati e perquisiti: i giovani, tutti tra i 27 e i 21 anni, sono risultati privi del permesso di soggiorno, irregolari sul territorio e con un ordine di espulsione non ottemperato. Per questo motivo, in violazione alle norme relative all'immigrazione, i quattro sono stati indagati ed espulsi. 

Per il ladro 21enne sorpreso con la droga addosso è scattata anche una segnalazione per consumo di stupefacenti. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli straordinari a Monza tra la stazione e piazza Castello: quattro espulsioni

MonzaToday è in caricamento