Lavoratori in nero, scontrini "fantasma" e bagarini: 340 finanzieri impegnati per il Gran Premio

Nell'ambito dei controlli nel weekend del Gp sono scattate anche tre denunce

Guardia di Finanza

Sono stati oltre 340 i finanzieri impiegati in servizi di controllo e prevenzione in occasione del Gran Premio di Monza. Le Fiamme Gialle hanno sequestrato dieci biglietti dopo aver sorpreso alcuni bagarini intenti a vendere i ticket nei pressi dell’ingresso dell’Autodromo. Sono stati 272 i controlli fiscali effettuati alle attività commerciali con 15 sanzioni comminate per mancate ricevute ad alcune attività di vendita di cibo e bevande e gadget che avevano “dimenticato” di emettere lo scontrino fiscale. 

Nell’ambito dei controlli sono stati scoperti anche diciassette lavoratori irregolari. Durante i tre giorni di manifestazione tre persone sono state denunciate per resistenza a pubblico ufficiale, soggiorno illegale nel territorio dello Stato e tentato furto. A uno dei bagarini in attività presso l’Autodromo è stato notificato anche un foglio di via.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Precipita per diversi metri dal palazzone abbandonato di Desio: 32enne gravissima

  • Il trucco a cui fare attenzione? Ha a che fare con una bottiglietta d’acqua

  • Controlli in un'officina a Muggiò, scoperto deposito di auto che "scottano"

  • Tragico incidente in moto: morto un uomo di 53 anni di Giussano

  • Maltempo a Monza, arrivano i temporali e scatta l'allerta: "Vento fino a 50km/h"

  • Tre chili di cocaina e marijuana nel controsoffitto del centro estetico: arrestato 41enne

Torna su
MonzaToday è in caricamento