rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Green pass, 6mila persone e più di 700 locali controllati a Monza e in Brianza

Poco più di una trentina le sanzioni comminate in una settimana in tutta la provincia. Il bilancio della prima settimana di controlli nell'ambito del piano predisposto dalla prefettura

Sono state più di seimila le persone controllate in una settimana a Monza e Brianza nell'ambito del piano straordinario predisposto dalla prefettura in collaborazione con le forze dell'ordine dopo l'entrata in vigore del decreto che prevede l'introduzione del super green pass, la certificazione verde rafforzata che si ottiene soltanto con la guarigione dal covid o con la vaccinazione e che da lunedì 6 dicembre è  necessaria per entrare in bar, ristoranti e discoteche. Tra le novità anche l'obbligo di green pass per viaggiare sui mezzi pubblici.

Al centro delle verifiche i trasporti pubblici locali, i luoghi di lavoro e i locali con una attenzione particolare anche alla movida. Sono state 6.208 le persone controllate e tra queste 19 sono state trovate senza certificazione verde in luoghi dove era previsto l'obbligo e per questo sanzionate.  A Monza e in tutto il territorio provinciale sono state effettuate verifiche da parte delle forze dell'ordine in 747 locali e attività commerciali e 12 titolari sono stati sanzionati per irregolarità. Questi i numeri della prima settimana di attività di controllo. 

Cosa cambia con il super green pass

Le principali novità introdotte dalla nuova disciplina sono la previsione del certificato verde ‘rinforzato’ per l’accesso a determinati eventi ed esercizi pubblici (tra cui spettacoli, eventi sportivi, servizi di ristorazione al chiuso, discoteche, cerimonie pubbliche) nonché l’obbligo di esibizione della certificazione verde anche per l’accesso ai mezzi impiegati nei servizi di trasporto pubblico locale e regionale.

“Sebbene ad oggi non si siano registrate particolari problematiche per il sistema sanitario di questo ambito provinciale – ad oggi classificato come zona bianca – in prospettiva non si può escludere che l’incremento dei contagi registrato nelle ultime settimane sull’intero territorio nazionale possa in futuro contribuire a determinare una nuova valutazione dell’indice di rischio, a cui conseguirebbe un inasprimento delle misure di contenimento e contrasto del contagio ad oggi in vigore” avevano spiegato annunciando il piano dei controlli dalla prefettura.

Nell'attività di controllo sono coinvolte le Forze di polizia, le Polizie locali e il personale dell’Ispettorato territoriale del Lavoro e dell’ATS Brianza. I controlli saranno rivolti a tutti gli ambiti in cui è prescritto il possesso della certificazione verde, ad esempio ai luoghi di lavoro, al trasporto pubblico locale e ai servizi di ristorazione.

"I risultati dei controlli effettuati nella prima settimana confermano il diffuso senso di responsabilità della comunità della Provincia di Monza e della Brianza - dichiara il prefetto Patrizia Palmisani -. La situazione resterà fortemente attenzionata per tutto il periodo delle festività, nel corso del quale sarà fondamentale mantenere comportamenti responsabili per evitare l'aumento dei contagi e non vanificare gli sforzi straordinari affrontati fino ad adesso".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass, 6mila persone e più di 700 locali controllati a Monza e in Brianza

MonzaToday è in caricamento