rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Polli e galline venduti senza autorizzazione, sequestro di polizia locale e Asl

Durante il servizio di controllo effettuato giovedi è sequestrata anche merce venduta abusivamente e sono state allontanate cinque persone che chiedevano denaro ai passanti

Nuovi controlli della polizia locale di Monza al mercato. Nella mattinata di giovedì gli agenti hanno effettuato un altro servizio per contrastare il fenomeno dei borseggi e degli illeciti nelle aree del commercio.

L'operazione, condotta da sette agenti di cui tre in borghese, è iniziata alle 9 ed è terminata alle 13,30. Per oltre quattro ore la polizia locale è stata impegnata tra Piazza Trento e Trieste, Piazza Cambiaghi e via Procaccini. Nell'ambito dell'operazione sono stati sequestrati oggetti venduti abusivamente in Piazza Castello da un extracomunitario che, alla vista degli agenti, ha abbandonato la merce ed è fuggito via.

In via Procaccini inoltre la polizia locale è intervenuta insieme al personale della Asl per il sequestro di prodotti avicoli: un venditore intento a proporre ai clienti la vendita di polli e galline vivi è stato denunciato per aver messo in commercio del pollame senza osservare il divieto di vendita imposto per i casi registrati di influenza aviaria da una legge regionale.

Gli agenti inoltre hanno allontanato, identificato e dato esecuzione a cinque provvedimenti di daspo urbano nei confronti di altrettante persone che molestavano i passanti con richieste di elemosina fastidiose e pressanti. “Questo tipo di controlli sono in calendario di frequente e continueranno in modo capillare – ha fatto sapere l’Assessore alla Sicurezza Federico Arena - al fine di garantire più tranquillità e sicurezza ai cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polli e galline venduti senza autorizzazione, sequestro di polizia locale e Asl

MonzaToday è in caricamento