rotate-mobile
Cronaca

Evade dai domiciliari e va al Parco: controlli dei carabinieri nell'area verde

All'interno dell'area sono stati sorpresi anche due uomini con due coltellini, denunciati per porto di oggetti atti a offendere

E' evaso dagli arresti domiciliari per andare a passeggiare al Parco di Monza e qui è stato sorpreso dai carabinieri. In manette per evasione è finito un 27enne di origine marocchina. L'uomo mentre era a spasso all'aria aperta si è trovato davanti i militari e a nulla sono valse le sue giustificazioni.

All'interno del parco inoltre, durante i controlli, i carabinieri hanno sorpreso due uomini con due taglierini e per loro è scattata una denuncia per porto di oggetti atti a offendere. Nei guai sono finiti un 26enne originario del Senegal che è stato anche denunciato per violazioni in materia di immigrazione. Nelle sue tasche insieme a un taglierino i carabinieri hanno anche rinvenuto una modica quantità di hashish e il 26enne è stato segnalato come assuntore di sostanze stupefacenti. 

Denunciato per porto di oggetti atti a offendere anche un 52enne di Lissone, anche lui sorpreso dai carabinieri con in tasca un coltellino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari e va al Parco: controlli dei carabinieri nell'area verde

MonzaToday è in caricamento