Cronaca

Oltre cento veicoli fermati, maxi controllo a Monza per l'operazione SMART

Un 80enne denunciato per sfruttamento della prostituzione, una patente sequestrata e multe per alcuni esercizi commerciali

Centotrenta verbali, un centinaio di veicoli fermati e controllati, un'auto sotto sequestro, una patente ritirata e ancora una denuncia per sfruttamento della prostituzione a carico di un uomo di 83 anni. 

E' questo il bilancio dei controlli svolti sul territorio cittadino nella notte tra sabato e domenica nell'ambito dell'operazione SMART (Servizio Monitoraggio Aree a Rischio del Territorio) coordinato da Regione Lombardia. 

Operazione SMART, controlli a Monza

A Monza sono stati impegnati 20 agenti della polizia locale, due ufficiali e il comandante facente funzioni Gerardo Esposito insieme ai colleghi di Polizia di Stato e carabinieri per un maxi-pattugliamento del territorio. I controlli, iniziati dal pomeriggio di sabato, si sono concentrati tra viale Campania, viale Sicilia, piazza Citterio, via Borgazzi e piazzale Virgilio. Nel mirino degli agenti sono finiti anche numerosi esercizi commerciali e per alcune attività sono scattate anche alcune multe.

Guarda il video I controlli 

gg-3

Durante l'attività sono stati fermati e controllati oltre cento veicoli ed eseguiti 40 accertamenti etilometrici per escludere che i conducenti fossero al volante sotto effetto di alcol mentre una decina sono stati i test effettuati per scongiurare la guida sotto effetto di sostanze stupefacenti. Durante uno dei posti di controllo, in viale Sicilia, gli agenti si sono imbattuti in un uomo con un tasso alcolemico di 1,40 g/l. Nei confronti del conducente è scattata una denuncia per guida in stato di ebbrezza e il ritiro della patente. 

Durante i controlli a Monza, insieme all'assessore monzese alla Sicurezza Federico Arena, è stata presente anche Simona Bordonali, assessore alla Sicurezza di Regione Lombardia che ha sottolineato il positivo esito dei controlli effettuati sul territorio cittadino in contemporanea a quelli attivati in altri 280 comuni lombardi. 

Lotta alla postituzione, denunciato un 80enne 

A Monza inoltre un uomo di 83 anni è stato sorpreso in auto con due ragazze straniere di 22 e 19 anni sorprese con abiti succinti e anticoncezionali al seguito.

Dagli accertamenti effettuati dagli agenti della polizia locale è emerso che il pensionato, residente a sesto San Giovanni, accompagnasse le giovani lucciole sui marciapiedi di Monza per "lavorare". Nei suoi confronti è scattata una denuncia per sfruttamento della prostituzione. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre cento veicoli fermati, maxi controllo a Monza per l'operazione SMART

MonzaToday è in caricamento