Controlli a tutti i trentasei ponti sulla Milano-Meda: chiusi due cavalcavia

Al momento due i ponti chiusi al traffico. Le verifiche sono state disposte dalla provincia

Il crollo del cavalcavia di Annone Brianza

Ponti e cavalcavia sopra la Milano-Meda nel mirino dei controlli della Provincia di Monza e Brianza. Proseguono infatti le verifiche ispettive sui ponti della ex SS35 Milano-Meda, commissionate dalla Provincia dopo essersi presa in carico la manutenzione della strada lo scorso mese di marzo.

Sui trentasei ponti realizzati per la gran parte negli anni Sessanta e Settanta, e da anni non sottoposti a interventi manutenzione, è in corso la campagna di ispezioni disposta dall'ente brianzolo dopo il crollo che lo scorso mese è avvenuto ad Annone Brianza dove ha perso la vita un uomo.

"In base alle prime risultanze emerse - nelle quali i periti hanno confermato lo stato di particolare usura dei ponti, anche considerando i volumi di traffico della strada che conta il transito di più di 100.000 veicoli al giorno – la Provincia ha disposto la chiusura precauzionale di due scavalcamenti: quello di via Manzoni a Cesano Maderno e quello di via Maestri del Lavoro a Bovisio Masciago" rendono noto dal palazzo di via Grigna.

Le chiusure sono finalizzate anche a consentire l’esecuzione di ulteriori indagini tra cui prove dinamiche, di carico e di caratterizzazione dei materiali e del loro stato, in base alle quali si potrà stabilire anche la tipologia di eventuali interventi necessari per rendere i ponti nuovamente transitabili.

Tra giovedì e venerdì i periti si concentreranno sulle pile centrali dei ponti, attraverso un’analisi ispettiva primaria prevista sulla Milano-Meda a partire dalle ore 9, da Varedo in direzione Nord. I tecnici saranno accompagnati dalle pattuglie della Polizia Provinciale per assicurare il normale flusso del traffico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Entro la prossima settimana potranno essere completate tutte le ispezioni mentre per gli esiti ufficiali bisognerà attendere una decina di giorni. Si passerà, poi, alla programmazione degli approfondimenti necessari nelle situazioni che lo richiederanno, al termine dei quali sarà possibile valutare gli interventi per consentire il ripristino della viabilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento