Cronaca Lentate sul Seveso

Controlli contro la prostituzione a Lentate sul Seveso: nove ragazze identificate

Una giovane lucciola è stata denunciata per aver esibito un passaporto falso

Nove giovani sono state controllate dai carabinieri di Seregno nel corso di un blitz contro la prostituzione. Le lucciole, moldave, romene, ucraine e albanesi, tutte tra i 21 e i 30 anni, aspettavano i clienti sulle strade attorno a Lentate sul Seveso.

Alla vista dei militari, altre sono fuggite via, riuscendo a sottrarsi al controllo. In otto sono risultate regolari: una invece è stata denunciata per uso di passaporto falso. Moldava, era in grado di esibire un documento di nazionalità romena con la sua foto.

Contro il fenomeno della prostituzione i sindaci dei comuni dell’alta Brianza stanno pensando di tornare a istituire le maxi multe di 500 euro. A Lentate il sindaco, Laura Ferrari, il comandante della polizia locale stanno pensando a misure per scoraggiare i clienti che si fermano per far salire in macchina le lucciole.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli contro la prostituzione a Lentate sul Seveso: nove ragazze identificate

MonzaToday è in caricamento