Sequestri e multe al Gran Premio: oltre 500 articoli sottratti ai venditori abusivi

Centottanta agenti della polizia locale di Monza impegnati nei tre giorni di controllo

La merce sequestrata

Oltre quaranta controlli, venti sequestri, cinquecento articoli sottratti ai venditori abusivi, una pioggia di sanzioni e centottanta agenti della polizia locale impegnati nei controlli e in città per garantire sicurezza e gestire la viabilità.

Sono questi i numeri del Gran Premio di Monza e dell'attività della polizia locale cittadina che durante la manifestazione ha presidiato il territorio e contrastato il fenomeno dei venditori ambulanti abusivi.

Nel dettaglio il personale del comando di via Marsala, in tre giorni di attività, tra venerdi e domenica ha sequestrato oltre cinquecento articoli: duecento mantelle per la pioggia, 115 cappellini, cinque bandiere, alcuni foulard, cento bottiglie di birra e una novantina di bottigliette di acqua più circa sessanta snack. Tutti venduti abusivamente nei dintorni dell'Autodromo e del Parco senza autorizzazione. 

In totale sono stati una ventina i sequestri attuati e altrettanti venditori abusivi sono stati multati con una sanzione di 3mila euro ciascuno per la vendita senza autorizzazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento