rotate-mobile
Cronaca Seregno

Stazioni "osservate speciali", controlli in 9 scali in Brianza

Nove gli scali ferroviari controllati dai militari in una serata: droga e pattugliamenti

Stazioni "osservate speciali". I controlli dei carabinieri venerdì, dal tardo pomeriggio alla serata, si sono concentrati su nove scali ferroviari. Impegnati senza sosta i militari della compagnia di Seregno che contemporaneamente hanno effettuato servizi sulle banchine, nei sottopassi e nelle zone adiacenti alle stazioni, controllando centocinquanta persone e rinvenendo alcune quantità di droga.

I controlli nelle stazioni

Nel pomeriggio di venerdì i militari della compagnia di Seregno hanno effettuato un servizio di controllo straordinario per il contenimento dei fenomeni di criminalità urbana che si verificano nei pressi degli scali ferroviari dove spesso le pattuglie dell’Arma sono chiamate a intervenire. Il personale è intervenuto in nove stazioni da Seregno alle due di Seveso passando da Lentate, Meda, Carate B.za, Besana in B.za (due stazioni) e Renate.

A Seregno i carabinieri sono intervenuti proprio mentre vari gruppetti di stranieri, molti di giovane età, erano intenti a bivaccare e a consumare alcolici, tra i numerosissimi pendolari che transitano per la stazione. All’arrivo dei militari molti si sono allontanati e molti altri sono stati identificati. Qui i controlli, come già avvenuto settimana scorsa, hanno interessato l’intera area ferroviaria comprendendo banchine, sottopasso tra i binari e sala d’attesa.

Addosso a due persone sono state trovate modiche quantità di hashish e marijuana ed è scattata la segnalazione all’autorità amministrativa e il sequestro. Tra i fermati anche un nigeriano 24enne con precedenti per reati contro la persona che, avendo il permesso di soggiorno scaduto dal 2018 con domanda di rinnovo rigettata, è denunciato per il reato di immigrazione clandestina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazioni "osservate speciali", controlli in 9 scali in Brianza

MonzaToday è in caricamento