Le auto sfrecciano in viale Brianza: due patenti ritirate e sette multe

Mattinata di controlli venerdì in viale Brianza dove la polizia locale ha sorpreso due automobilisti mentre sfrecciavano a 120 e 100 km/h

Controlli con il telelaser (Infophoto)

Due patenti ritirate in poco più di un'ora di controlli e sette automobilisti multati per eccesso di velocità. In viale Brianza venerdì mattina la polizia locale ha effettuato alcune rilevazioni per monitorare la velocità dei mezzi in transito lungo viale Brianza, a pochi passi dalla Villa Reale e da dove, ormai un anno fa, un terribile schianto tra più auto aveva fatto perdere la vita al piccolo Elio.

Il telelaser, il rilevatore mobile di velocità, della Polizia Locale intorno alle 10.30 ha intercettato una Bmw di grossa cilindrata condotta da un uomo di Seregno di 49 anni mentre sfrecciava nel tratto a 120 km/h, quasi come fosse in autostrada. L'uomo è stato immediaamente fermato e gli è stata contestata l'infrazione. Agli agenti il 49enne, ben vestito e polemico, ha replicato stizzito, dicendosi stupito che il limite nel tratto fosse di 50km/h. Per lui è scattata una multa da 828 euro, il ritiro con sospensione della patente per un tempo dai sei ai dodici mesi con la decurtazione di dieci punti dal documento di guida. Stessa sorte con un'ammenda di poco inferiore anche per un altro automobilista sorpreso a "sfrecciare" lungo viale Brianza: un trentacinquenne di Lesmo a bordo di una Mercedes venerdì mattina ha sfiorato i 100 km/h nel tratto in direzione Monza, guadagnandosi una multa di 531 euro, la sospensione della patente per un periodo che può andare da uno a tre mesi e sei punti in meno.

Oltre ai due automobilisti che si sono visti ritirare la patente, in un'ora e mezzo di controlli la Polizia Locale ha accertato altre sette violazioni con altrettanti automobilisti multati per aver superato il limite consentito di 50 km/h. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento