Controlli nei giardinetti della città: sequestrata droga e 25 persone identificate

Il servizio è stato svolto dagli agenti del Nost con il supporto di Narco, il cane anti-droga della polizia locale monzese

Il cane Narco con la droga sequestrata

Polizia locale in azione nei giardinetti della città. Tra domenica 26 e lunedì 27 gennaio gli agenti del Nucleo Operativo Sicurezza Tattica hanno effettuato un servizio di controllo nei giardinetti di Monza. Gli accertamenti si sono concentrati nel parchetto di via Azzone Visconti, che è stato recentemente teatro della sanguinosa aggressione a Vittorio Brumotti, inviato di Striscia La Notizia che insieme al suo cameraman è stato raggiunto da una coltellata. Oltre all'area giochi a due passi dalla stazione il cane anti-droga Narco insieme al personale in divisa hanno passato al setaccio i giardini di Via Calatafimi e via Italia, l'area della biblioteca di via Lecco, i giardini del Nei e il parchetto di via Gramsci-Manzoni.

In totale sono state identificate e controllate venticinque persone tra cui due stranieri sprovvisti di permesso di soggiorno che sono stati fermati e accompagnati in comando per le operazioni di fotosegnalamento. Cinque persone invece sono state segnalate alla prefettura come assuntori di droga perchè trovate in possesso di una modica quantità di stupefacente. 

Durante il servizio sono stati sequestrati circa 80 grammi di droga - soprattutto marijuana rinvenuta nei giardinetti di via Visconti - che gli spacciatori avevano nascosto o abbandonato: la sostanza stupefacente è stata recuperata e sequestrata a carico di ignoti. 

IMG-20200127-WA0062-4

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In via Visconti inoltre è stato sanzionato per vendita abusiva un cittadino extracomunitario che aveva allestito una "bancarella" a terra con cappellini, collanine e sciarpe. Quattro gli ordini di allontanamento emessi in seguito all'applicazione del nuovo regolamento di polizia urbana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alunno positivo: cosa succede ai suoi compagni (e ai loro genitori)

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Una domenica dal sapore medievale, tra i borghi e i castelli della Lombardia

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Dove andare a fare castagne senza allontanarsi troppo da Monza

  • Diesel vietati a Monza e in Lombardia: la nuova data. Sì allo smart working con Pm10 alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento