Cronaca

Multe e 65 persone identificate: weekend di controlli della polizia

Tre giorni di attività per garantire il rispetto delle misure di contenimento dell'epidemia e anti-degrado nel capoluogo brianzolo: 23 operatori sulle strade e 65 persone identificate

I controlli in città

Sessantacinque persone fermate e identificate in un weekend di controlli in città, oltre venti operatori impegnati sulle strade, trentacinque multe e una denuncia. Un fine settimana intenso per la polizia locale di Monza che da giovedì sera a sabato è stata impegnata in tre giorni di controlli sul territorio del capoluogo brianzolo. Dalla stazione alle piazze fino a viale Stucchi e le arterie a lungo scorrimento dove è stata effettuata anche un'attività di contrasto per il fenomeno della prostituzione. Otto le multe comminate a clienti e prostitute in seguito alle violazioni previste dal nuovo regolamento di polizia urbana (che prevede di multare anche le lucciole).

Maxi controllo a Monza | I numeri 

I controlli hanno avuto come obiettivo anche il rispetto delle normative anti-covid con sei persone sanzionate per il mancato uso della mascherina, una violazione per spostamento non giustificato oltre il coprifuoco (dopo le 22) e sei multe a soggetti sorpresi a orinare in strada. Le altre sanzioni hanno riguardato questua molesta, prostituzione, lancio di oggetti sulla strada e vendita abusiva. Una persona inoltre è stata denunciata per oltraggio a pubblico ufficiale e resistenza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multe e 65 persone identificate: weekend di controlli della polizia

MonzaToday è in caricamento