La carica dei 500 in Autodromo, ANACI Monza e Brianza fa scuola

In 500 da tutta Italia per il convegno “Ready to Run”

I 500 iscritti al convegno

Sono arrivati in cinquecento a Monza da tutta Italia per partecipare alla prima edizione del convegno “Ready to Run” che ANACI Monza e Brianza ha organizzato nella giornata di venerdì 22 ottobre negli spazi della Palazzina Hospitality dell’Autodromo.

Per una gionata Monza è stata capitale degli amministratori di condominio e ha accolto 500 professionisti che hanno preso parte a una lezione con avvocati, giudici ed esperti di settore. “ANACI non delega la sua formazione a enti terzi - ha dichiarato il presidente di ANACI Monza e Brianza Renato Greca - e questo ha permesso all’associazione di compiere un grande salto qualità, consentendole di dialogare alla pari tanto con i condomini che abitano le realtà che amministriamo, tanto con le istituzioni, sia a livello locale, regionale e nazionale: i nostri amministratori sono credibili e degni di fiducia. Tante sono le tematiche da affrontare in futuro, in un’ottica sempre più green, sostenibile e rivolta al futuro: dall’efficientamento energetico fino al dialogo con gli istituti scolastici, nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro. Un sapere unitario, una formazione continua e condivisa con gli altri ordini professionali: il futuro guarda in queste direzioni. Fondamentale, per la riuscita del convegno di oggi, il ruolo del Centro Studi Anaci Monza e Brianza e in particolare del lavoro degli avvocati Davide Longhi e Giorgio Galetto”.

Ai saluti dei rappresentanti ANACI, tra cui quello anche di Leonardo Caruso, presidente ANACI provincia di Milano, hanno fatto seguito quelli di Gabriele Tossani, consigliere della Fondazione Forense di Monza in rappresentanza del presidente del suo ordine, Federico Ratti, presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, e Vito Febbraro, magistrato della seconda sezione civile del tribunale di Monza. All’apertura dei lavori hanno partecipato anche il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala e l’assessore allo Sviluppo per il territorio del comune di Monza Martina Sassoli, che hanno ribadito la propria disponibilità a creare tavoli di confronto con gli amministratori sulle tematiche più importanti per il settore, in primis l’efficientamento energetico e la sicurezza, la semplificazione e la digitalizzazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento