Coppia "insospettabile" fermata in auto: trasportavano mezzo chilo di hashish

In auto, in uno zaino, la droga

La droga sequestrata

Viaggiavano con mezzo di chilo di hashish in auto. Nella serata di giovedì i carabinieri della Stazione di Rho hanno fermato un'auto con a bordo due insospettabili operai italiani, un 36enne italiano di Pandino, domiciliato a Monza, e un 44enne di Sesto San Giovanni residente ad Agrate Brianza.

I militari, impegnati in un servizio di controllo del territorio, all’altezza di via Ghisolfa, hanno notato la Lancia Y su cui i due viaggiavano e l'hanno fermata. La perquisizione del veicolo ha permesso di portare alla luce 505 grammi di hashish, suddivisi in cinque panetti avvolti in involucri di cellophane ed occultati all’interno di uno zaino posizionato nel veicolo.

I controlli sono poi proseguiti a casa dei due uomini, trovando ad Agrate Brianza ulteriori 0,7 grammi di marijuana, contenuti in un barattolo custodito nella camera da letto. Per entrambi è scattato l'arresto: il 44enne è stato condotto a San Vittore, mentre per il 36enne sono stati disposti gli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento