Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Vimercate

Vimercate, pari diritti per le coppie di fatto: il giorno di Cecilia e Davide

Sono entrati allo Spazio Città, hanno compilato un modulo, e da questa mattina possono accedere alla graduatoria per l'assegnazione di una casa: tanto è bastato alla coppia vimercatese per vedere riconosciuto il loro legame.

VIMERCATE - Sono entrati allo Spazio Città, hanno compilato un modulo e da questa mattina possono accedere alla graduatoria per l'assegnazione di una casa.

Tutto normale, se non fosse per il fatto che Davide e Cecilia, 2 figli, non sono sposati. Per ottenere quello che per le altre coppie è un diritto gli è bastato dichiarare di volersi bene (in burocratese "coabitazione con vincoli affettivi"), e farlo in Comune.  Accade a Vimercate, in Brianza, mica in Spagna, e venerdì mattina è stata la prima volta. 

PASSO AVANTI - "Non c'è nessuna vera novità, abbiamo solo utilizzato gli strumenti che il legislatore ci mette a disposizione dal 1989 - spiega l'assessore alle Pari Opportunità  Mariasole Mascia (centrosinistra) - "Non è un vero e proprio  registro delle coppie di fatto - continua -  ma mi sembra un bel segnale".

Tra le possibilità che si schiudono per i conviventi che risiedono sul territorio comunale, anche quella di partecipare all'assegnazione dei loculi: un diritto, toccando ferro, da esercitare il più tardi possibile. Altre novità sono in cantiere: nei prossimi mesi Vimercate potrebbe riconoscere la cittadinanza simbolica agli stranieri nati in Italia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vimercate, pari diritti per le coppie di fatto: il giorno di Cecilia e Davide

MonzaToday è in caricamento