Cronaca Cornate d'Adda

Pizzicato durante un controllo in un bar: su di lui pendeva un ordine di cattura

Doveva scontare una pena di 3 anni e 10 mesi ai domiciliari per reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti: i carabinieri lo hanno pizzicato giovedì pomeriggio in un bar

Un marocchino di 34 anni senza fissa dimora in Italia e con precedenti alle spalle è stato arrestato a Cornate d'Adda giovedì pomeriggio dai carabinieri di Vimercate.

A pizzicarlo mentre sorseggiava qualcosa al bar sono stati gli uomini in divisa che stavano effettuando una serie di controlli in vari esercizi commerciali.

Tra i 10 soggetti identificati nel locale c'era anche lui che seduto ai tavolini non avrebbe proprio dovuto esserci.

Sul 34enne, secondo quanto emerso dagli accertamenti svolti dai militari, pendeva un ordine di cattura legato a una pena di 3 anni e 10 mesi che il marocchino doveva scontare in relazione a reati legati alla detenzione e allo spaccio di stupefacenti.

L'uomo è stato così accompagnato presso l'abitazione di un cugino connazionale dove deve regolare i suoi conti con la giustizia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizzicato durante un controllo in un bar: su di lui pendeva un ordine di cattura

MonzaToday è in caricamento