Corona esce dal carcere: l'ex re dei paparazzi in affidamento terapeutico in Brianza

In una struttura di Limbiate. La decisione

Dal carcere a Limbiate. Fabrizio Corona mercoledì mattina è uscito da San Vittore dove da tempo l'ex re dei paparazzi sta scontando una condanna di quasi dieci anni dovuta a un cumulo di pene.

Corona infatti ha ottenuto il via libera per l'affidamento dalla direzione di San Vittore e dal servizio per le tossicodipendenze a cui ha fatto seguito la decisione finale del magistrato di sorveglianza Simone Luerti. Fabrizio Corona quindi ha ottenuto l'affidamento terapeutico in una struttura di Limbiate, in Brianza, dove ogni giorno sarà sottoposto a terapie. 

Corona, già nel 2015 era stato affidato in prova ai servizi sociali ma poco meno di un anno dopo era stato arrestato in seguito al ritrovamento di 2,7 milioni di euro trovati a casa di una sua storica collaboratrice e in una cassetta di sicurezza di una banca austriaca. Durante il primo periodo con i servizi sociali, all'ex re dei paparazzi era stato anche concesso di fare serate in discoteca - dalle quali sarebbero arrivati parte dei soldi sequestrati poco dopo -, ma questa volta la situazione sarà diversa. 

Tra le altre prescrizioni: Corona non dovrà avere rapporti con i giornalisti e dovrà stare lontano dai social network e da pregiudicati. Infine, non potrà varcare i confini lombardi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

Torna su
MonzaToday è in caricamento