Coronavirus, sono 143 i casi di contagio a Monza e in Brianza

L'aggiornamento con i numeri della giornata di venerdì 13 marzo. Fontana: "I dati evidenziano in maniera chiara e inequivocabile che nell’ex zona rossa il contagio sembra stia rallentando"

Salgono a 9.820 i pazienti positivi al Coronavirus in Regione Lombardia: 1.095 persone positive al tampone nelle sole ultime 24 ore. I deceduti sono 890, 146 in più rispetto a giovedì. Questi gli ultimi aggiornamenti in relazione all'emergenza Covid-19 sul territorio regionale. Comunicato da Regione Lombardia in una nota, salgono anche i pazienti ricoverati in terapia intensiva: sono 650 contro i 605 dell'ultimo aggiornamento. I ricoverati non in terapia intensiva sono 4.435. I dimessi risultano 1.198, giovedì erano 1.085. 

Per l'area di Monza e della Brianza i dati confermano 143 persone contagiate dal virus (130 giovedì). A Milano città i pazienti positivi al Coronavirus salgono a 534, in crescita rispetto ai 451 casi registrati il giorno prima. Nell'intera provincia di Milano le positività sono complessivamente 1.397. La provincia con più persone colpite dal virus è quella di Bergamo: 2.368 positività, seguita da Brescia a 1.784 e Cremona a 1.344.

“I dati di oggi, come ho avuto modo di sottolineare più volte, evidenziano in maniera chiara e inequivocabile che nell’ex zona rossa il contagio sembra stia rallentando”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, sottolineando come nella provincia di Lodi il numero dei casi positivi odierni faccia segnare solo un aumento di 10 unità (ieri 1.123 oggi 1.133). “Nel resto della Lombardia – ha proseguito il governatore – a farci mantenere alto il livello di guardia è, invece, soprattutto il trend dei ricoveri in terapia intensiva”.

“Ci auguriamo che le misure stringenti applicate a tutta la Regione – ha aggiunto Fontana – contribuiscano ad arginare la diffusione del virus anche nel resto della Lombardia”.

Covid - 19, i dati di Lodi fanno ben sperare

Nella provincia di Lodi il numero dei casi positivi segna un aumento di 10 pazienti: erano 1.123 venerdì sono 1.133. “I dati di venerdì evidenziano in maniera chiara e inequivocabile che nell'ex zona rossa il contagio sembra stia rallentando”, ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. “Ci auguriamo che le misure stringenti applicate a tutta la Regione – ha aggiunto Fontana – contribuiscano ad arginare la diffusione del virus anche nel resto della Lombardia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento