Bufera sui controlli al Gran Premio di Monza, un video denuncia

Una ripresa amatoriale, spartana che però non lascia alcun dubbio: con un paio di banconote da 50 euro allungate a uno dei ragazzi addetti alla sicurezza dell'evento una coppia riesce a procurarsi alcuni pass

Un frame del video pubblicato su Youtube

Due persone che si stringono la mano tra la folla accorsa per vedere il Gran Premio impaziente di prendere posto.

Una scena qualunque che poteva passare inosservata se una telecamera non avesse ripreso tutto quanto.

I due uomini che compaiono nel video non si conoscono: il ragazzo con la pettorina gialla è un addetto preposto alla Sicurezza dell'evento che avrebbe avuto il compito di vigilare sugli ingressi nelle aree riservate della manifestazione e controllare l'ordine mentre l'uomo che lo avvicina e propone uno scambio è un turista che insieme alla donna che è con lui vorrebbe accedere a un'area riservata a una tipologia di biglietti diversi da quelli in suo possesso.

Con naturalezza l'uomo propone un baratto e il giovane accetta, attento a mettere in atto lo scambio lontano da carabinieri e polizia. 

Ed è così che un paio di pezzi da 50 euro scivolano insieme a una normale stretta di mano nelle tasche dell'addetto alla Sicurezza che nel video oltre al volto mostra la pettorina gialla e il numero di servizio.

Guarda qui il video.

La ripresa è stata pubblicata attraverso Youtube il 26 settembre, a tre settimane di distanza rispetto alla data del Gran Premio e, come riferisce Il Giorno, poco dopo il momento in cui la Commissione di gara incaricata di valutare le proposte pervenute per il bando dell'appalto indetto per l'affidamento dei servizi di controllo e tutela dell'attività degli eventi organizzati dall'Autodromo. 

A questa gara ha partecipato anche la società che ha gestito l'evento appena trascorso e che ha avuto tra i suoi addetti anche il ragazzo con la pettorina gialla ripreso nel video.

L'azienda per quanto pubblicato ha subito sporto denuncia contro l'addetto che avrebbe smentito tutto dicendo che si è trattato di uno scherzo che due persone gli avrebbero proposto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento