Cronaca

Sgombero nell'area occupata dal centro sociale, il Foa Boccaccio annuncia un corteo

L'annuncio

Un corteo dopo lo sgombero. Ad annunciarlo è stato lo stesso collettivo Foa Boccaccio che attraverso la propria pagina social martedì in tarda mattinata ha comunicato che in serata si terrà un corteo che partirà dall'area di piazza Castello, a ridosso del Binario 7. 

"La FOA Boccaccio 003 di Monza è stata sgomberata in queste ore" hanno scritto in una nota. "Ogni occupazione sa che il tempo a disposizione può finire: il nostro collettivo è già passato attraverso 10 sgomberi e altrettante rioccupazioni, senza mai nessun compromesso o accordo. Nello spazio sgomberato oggi, il campo sportivo di Via Rosmini, eravamo entrate nel 2011. Vogliamo rispondere immediatamente all'attacco. Per questo già stasera chiamiamo un corteo".

Lo sgombero

Le forze dell'ordine hanno sgomberato l'area dell'ex centro sportivo di via Rosmini 11 occupata abusivamente dal collettivo dal 2011. All'alba del 13 luglio il personale della Questura di Monza insieme agli agenti della polizia locale e alle altre forze dell'ordine sono intervenuti nell'area dove sono state rintracciate due persone che sono state denunciate all'autorità giudiziaria. Si tratta di un trentenne e di un cinquantenne che ora dovranno rispondere del reato di occupazione abusiva. 

Il sindaco: "Ripristinata la legalità"

"E' stata ripristinata la legalità". E ancora "Non bisogna rischiare di cadere nell’equivoco della contrapposizione politica" spiega il sindaco Dario Allevi, commentando lo sgombero dell'area di via Rosmini da parte della Questura. "La questione è molto più semplice: un’area privata non può essere occupata abusivamente. Il nostro ordinamento non prevede l’esproprio proletario. Riteniamo che nella nostra città non possano esistere “zone franche” e l’occupazione dell’area di via Rosmini non poteva essere più tollerata. Ringrazio tutti gli agenti delle forze dell’ordine che hanno partecipato all’operazione e la Questura che ha coordinato l’intervento e che sta facendo un lavoro enorme, anche in collaborazione con noi, per garantire la sicurezza sul territorio".

Le reazioni

"Esprimiamo solidarietà al FOA Boccaccio di Monza che in queste ore si trova alle prese con lo sgombero dell'area autogestita" commenta Monza Possibile, prendendo posizione. "Da anni FOA Boccaccio porta avanti progetti culturali nella città, è collettore di esperienze ed è l'unico spazio sociale autogestito di Monza. Lo sgombero, fortemente caldeggiato da questa Amministrazione, è l'emblema della visione della città del consumo, una città rassegnata, incapace di interrogarsi, che non offre spazi e proposte culturali e sociali alternativi". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgombero nell'area occupata dal centro sociale, il Foa Boccaccio annuncia un corteo

MonzaToday è in caricamento